notepad

amiamoci e patiamo.

mercoledì 12 marzo 2014

de ludo


Mentre facevo la doccia, ho pensato a tutta una serie di giochi da tavolo di sicuro successo.

Maratona
Categoria: Simulazione
Corri senza fermarti mai per un periodo di tempo che solo a te sembra estenuante, portando con te un messaggio importantissimo della cui assenza il mondo non si sarebbe nemmeno accorto. Alla fine muori.

D20
Categoria: Scommesse
Il gioco è ambientato in un'assurda dimensione parallela in cui l'idea di progettare è pura illusione, ed è molto semplice: affiderai ogni scelta di vita ad un lancio di dado. Lo scopo del gioco non è vedere cosa ottieni, ma cosa diventi.

L'isola di fuoco
Categoria: Avventura
Una lussureggiante isola traboccante meraviglie si rivela una trappola per chi la abita. Vince chi fugge.

Gluedo
Categoria: Giallo
Qualcuno ha sparso sotto i tuoi passi un potente e invisibile collante. Ostacola il tuo cammino, e le sue esalazioni non ti permettono di ragionare. Vince chi trova il solvente, scopre il colpevole, si libera.

In rovina chi
Categoria: Party Game
Ci si vede tra amici e si condividono i progetti per il futuro. Ognuno pensa, senza rivelarle, a tutte le incoerenze e le incosistenze dei progetti altrui. Non vince nessuno, ma rimane un buon passatempo.

Il piccolo demiurgo
Categoria: Strategico
Si gioca da soli. Hai un piccolo mondo da costruirti attorno e in cui sentirti artefice del tuo destino. Suggerimento: ricordati di creare validi motivi esterni per la disfatta.

Cara o che
Categoria: Scommesse
Il gioco consiste nell'indovinare quali siano le persone giuste di cui prendersi cura.

Bank!
Categoria: Gioco di Società
I giocatori si dividono in due squadre, chi rapina una banca e chi la fonda. Vince chi ruba di più.

Repentino
Categoria: Educativo
Su una plancia coloratissima bisogna collegare con due connettori magnetici azioni e conseguenze in rapida successione. Se la combinazione genera un segnale acustico, ci si ferma per un turno a provare rimpianto prima di ricominciare a giocare.

Scare about
Categoria: Horror
Ogni giocatore ha a disposizione pochi secondi per trovare le parole giuste da incrociare con quelle degli altri. Lo scopo del gioco è restare senza niente da dire, e niente di inespresso.


And this is not a case of lust, you see
it's not a matter of you versus me
It's fine the way you want me on your own
but in the end it's always me alone

 And I'm losing my favourite game.